Primo post.

Chi sono? Potrei citare Palazzeschi e rispondere: “Il saltimbanco dell’anima mia”, ma mi limiterò nel citare P., un amico che una volta mi disse: “Sei di un’altra epoca tu, che guardi il mondo come se non lo conoscessi”. Ed è vero. Ogni parola. Per questo motivo scrivo poesie o riflessioni varie ed eventuali, perché parlare non sempre riesce. Le parole, si sa, sono spesso fonte di malintesi e sul foglio riesco a sceglierle meglio, a calibrarle e se sbaglio, cancello e, semplicemente, riscrivo. Come se potessi modificare il passato. Sta tutto lì poi, nel riuscire a trasmettere un qualche tipo di emozioni.

Sappiate che ho tanti sogni nel cassetto e altrettanti silenzi a loro devoti.

Troverete spesso insieme di sillabe apparentemente senza significato trasposte in versi con dei titoli in inglese.
Enjoy my blog.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...