Eyes&Body –

Occhi e corpo mutano,
rassomiglio sempre più a
una graziosa ed inquietante
bambola di cera dallo sguardo spento.

Divengo sempre più gelida come
rugiada di sera, serenata
di strada tra le lande
abitate e silenti della notte.

Nell’aria prima di Giugno
si perdono parole varie che
riescono in un lampo a
incendiare la fragilità dell’anima.

Ciò che prima sembrava
immutabile adesso si configura
come punto di partenza per
un’esistenza diversa.

Come Medea, divengo potenziale
assassina in conformità
con quest’onda informe
di follia dilagante.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...