Chaos –

Stanza buia,
oscuri silenzi.
Vento freddo,
glaciali i pensieri.

La mente vaga
             e
s’arresta in un
      singolo
      istante
      di CAOS.

Ogni
cosa
si
dissolve
ancora
   .

Rimangono
verbi volanti
e versi ancorati
alle righe di un
foglio piegato.

Su ogni crepa
potresti vedere
l’animo privo
di colmanti spazi.

Che fine
ha fatto
      il
            – tempo?

Non vedo
non sento
non so(no)
non penso
non parlo
non esisto

Lascio che il fiume
mi trascini sulle sponde
dell’oblio dove non

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Chaos –

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...