Thoughts pt.2 –

Ουκ εγώ, κατακτενεις.”
Tu ucciderai te stessa, non io.”
Eschilo.

Dite di aver sofferto, ma io non vedo dolore nei vostri occhi.
Non avete lo sguardo di chi ha perso buona parte di sé nella perfidia dell’esistere.
Voi non navigate nell’infinito mare vitale come corpi vuoti e deambulanti.
Forse il vostro cuore si sarà spezzato, di tanto in tanto; forse, ancora, avrete ricevuto una delusione o più, ma non avete il passo pesante e le spalle abbassate di chi trascina con sé ossa e muscoli come qualcosa che non può essere evitato.

Prendiamo tutti parte a quest’epoca terroristica di vacue speranze, ma in nessuno di voi scorgo l’ardore che proclamate di possedere. In qualche modo, che non comprendo, ostentate una forma che non vi appartiene. Decantate la miseria umana e la sofferenza avuta in modi inverosimili.
Come può prendervi sul serio chi è morto giorno per giorno, parola dopo parola, sangue su sangue, ma è costretto a “vivere” tra voi, esseri mutaforma?

Vi prego, smettetela.
Smettetela di far finta di offendervi per una frase mal pronunciata, se in verità questa non vi trafigge cuore e basso ventre.
Smettetela di declassare a nullità coloro che ritenete responsabili per qualcosa per cui incolpare esclusivamente le vostre azioni negative.
Non citate parole altrui di cui non comprendete il significato intrinseco.
Non appropriatevi di caratteristiche che non vi appartengono in alcun modo solamente per apparire interessanti o “misteriosi”.

Non dite di aver sofferto, se nel vostro sguardo non vi è il dolore di chi dentro non ha null’altro che sangue ed organi, ma è costretto a deambulare tra voi miseri mutaforma.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...