DismemberMyHeart –

Squartami il cuore
e stringilo tra le mani.

Cancella il dolore e la
gioia dei tempi passati.

Osservalo piangere
e poi sanguinare.

Ridonagli ogni passione
persa e i ricordi di ieri.

Stringilo ancora, con forza,
e poi rimettilo dentro.

Ripristina ogni elemento
e concedigli il perdono.

(10 Ottobre 2007)

Annunci

Love Poem pt.2 –

Mi risuona in mente
la tua voce: è un brivido
che lungo la schiena
corre e corre, si ferma
tra le scapole e…

Dolce uomo di un altro tempo,
donami il tuo amore:
ne farò lunghe vesti di
seta così da risplendere
nell’infinito universo.

Tra le stelle vagando
farò sfoggio di esso:
un tutt’uno col mio,
ineguagliabile simbolo
del noi.

Né Zeus né Atena ci
proteggono, ma il Grande
Dio generatore del Cosmo.

Creerò con gli astri tutti
un grande letto, Luna e

Sole ti faranno da cuscino
ed io sarò lì a desiderare* te.

*Etimologia della parola “desiderio”:
“L’etimologia del termine – dal latino de-, e sidus, “stella”, letteralmente, “cessare di contemplare le stelle a scopo augurale”, nel senso di trarne gli auspici e quindi bramare – allude più alla distanza tra il soggetto e l’oggetto di desiderio, e al moto dell’animo che li lega, che alla natura dell’oggetto stesso. ”
Tratta da http://www.treccani.it/enciclopedia/desiderio_%28Universo_del_Corpo%29

Help –

Sguardo malinconico
di chi vive di nostalgie,
di chi il presente lo sogna
e il futuro lo teme;
di chi sfida il Karma e poi
fugge – si cela dietro
le ipocrisie proprie.

Non guardarmi così, amore,
la vita è ingiusta con i poeti
e parsimoniosa con gli stolti.
Nulla è rimasto qui per me,
tranne tabacco e tè,
nemmeno ho te.

Se tornerai spegneremo la luce,
candele e passioni accenderemo.
Qui ti aspetterò, su un letto che
conosce le nostre intimità e
quelle che non abbiamo mai osato.

Cosa è l’amore la vita
il mistero dell’universo
cosa sono io cosa sono
queste sciocche questioni?

Interroghiamo le stelle domani,
ai tuoi baci e alle tue braccia anelo,
al domani gelido e finito.

La Fine, mia amica più sincera,
attende me; la mia anima

è persa tra questo e
il prossimo

verso.

UnderstandMe –

Comprendimi.
Ho un corpo composto
da ossa marce e uno
stanco cuore di recitare.

Comprendimi,
oltre l’orgoglio vile
e le spine della siepe,
c’è un altro mondo.

Mentimi,
finché avrai voce,
finché ci saranno ancora
le albe seguite da luce.

Mentimi:
non voglio verità
in questi giorni
di tenebre.

Yesterday & Today –

Tutti i giorni dovrebbero
essere chiamati ieri.
Ciò che è stato non
ci abbandona mai.

Tutti i giorni dovrebbero
essere domani per
promuovere un futuro
negatoci da estranei.

“Oggi” è solo la parola
che l’uomo usa per un
lasso di tempo effimero.

L’oggi non ha sapore,
odore, colori. E’ per il
gelo un deceduto fiore.

Il domani è un seme di frutti
sconosciuti, ma non sboccia
nemmeno con acqua fresca.

L’ieri ci sfugge, è un punto,
bocciolo di primavere nostalgiche.

ThreeMonths –

Incontriamoci di nuovo nel
mese di Luglio, il plenilunio ci
osserverà in quell’infinito
primo bacio di neonate emozioni.

Incontriamoci ancora ad
Agosto, e tra l’infrangersi delle
inde combatteremo insieme
i demoni e le notti ci apparterranno.

Incontriamoci in ogni futuro
equinozio e rendiamo l’autunno
primavera: rinasceremo assieme.

Amami, adesso. Due simili
percorsi vissuti; due parallele
finalmente in un punto s’incontrano.

A D.